16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia



Arcipelago
Italia



Progetti per il futuro dei territori interni del Paese

ARCIPELAGO ITALIA è il titolo del Padiglione Italia alla 16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia curato da Mario Cucinella, che concentra la sua attenzione sullo spazio urbano che corre lungo la dorsale italiana, dall’Arco Alpino, lungo l’Appennino, sino nel Mediterraneo.



Il Padiglione Italia non sarà solo un’esposizione di opere, progetti e buone pratiche: vuole essere un’opportunità per questo Paese, una riflessione di respiro internazionale utile alle comunità di questi luoghi e in fine una ricerca applicata per trasformare l’analisi in proposte concrete.

Un itinerario con un centinaio di tappe suggerite da piccole architetture di qualità realizzate negli ultimi anni e frutto di una call promossa dal curatore, in dialogo con esempi tratti dalla storia, nella relazione tra architettura e paesaggio; un viaggio verso il futuro indagando lo stato di fatto e proponendo una riflessione su temi di attualità come le periferie, il post terremoto, le aree dismesse, gli scali ferroviari e la mobilità; cinque progetti sperimentali in altrettante aree del Paese.





L’itinerario si snoda lungo una parte consistente dell’Arcipelago Italia, partendo dalle Alpi Occidentali, con Il Borgo Telematico di Colletta di Castelbianco di Giancarlo De Carlo, attraversando l’arco Alpino, la dorsale appenninica giungendo poi in Sardegna.


Il viaggio è lo strumento scelto per portare il Padiglione Italia sui territori, andando a ricercare gli esempi di architettura contemporanea virtuosi, empatici e misurati, emersi mediante l’indagine conoscitiva (la call) svoltasi nei mesi precedenti la Biennale.
L’obiettivo del Padiglione Italia è sottolineare il dialogo esistente, i possibili nessi di continuità, tra questi esempi e le eccellenze che il nostro Paese ha espresso nell’arco della sua storia. Borghi, parchi di valore naturalistico, percorsi escursionistici, cammini e ciclovie contribuiscono al racconto di una realtà ricca, prolifica e complessa.

Cinque Progetti
per il Paese






"Abbiamo scelto 6 studi di architettura costituendo un collettivo che sta lavorando su 5 progetti di edifici ibridi che possano in qualche modo risolvere i problemi causati dallo spopolamento e dalla carenza di servizi di quei territori"

Mario Cucinella

5 Luoghi Simbolo dell'Italia