Nelle piazze nasce il confronto. Bisogna scuotere gli animi

Bosco-Santo-Stefano-il-dibattito-è-già-partito
Bosco Santo Stefano: il dibattito è già partito
20/09/2018
Quelle tracce immateriali nell’Arcipelago Italia
21/09/2018

Nelle piazze nasce il confronto. Bisogna scuotere gli animi

Intervista di Francesco Moroni

Mario Cucinella: “Volevamo una reazione Forte”. “Bologna è un terreno fertile dove porre l’accento su temi importanti”.

[…]

Cucinella, quali sono le prime reazioni?
Tanti pareri positivi, ma anche qualche critica da parte dei più scettici. Purtroppo c’è sempre chi parla senza conoscere davvero la realtà.

Che intende?
Innanzitutto ci tengo a precisare che si tratta di un intervento privato: paghiamo la tassa di occupazione del suolo pubblico, senza che il Comune di Bologna abbia dispensato risorse.

Il dibattito è già cominciato?
Le critiche sono ben accette, ma devono essere costruttive. In ogni caso è giusto che le piazze siano un luogo di confronto in cui far emergere visioni differenti: è il segno di un Paese che si dimostra sensibile e a cui piace discutere. Abbiamo voluto create qualcosa che suscitasse  una reazione forte.

Bologna è un terreno Fertile.
È una città storicamente viva per quanto riguarda i temi sociali, culturali e ambientali. Ed è una delle pochissime in Italia che si sia dotata di un Piano di adattamento al clima. Qui può nascere un dibattito stimolante per tutti.

Quali sono le paure dei cittadini?
Che gli equilibri vengano stravolti. Non vogliamo cambiare il volto della città, ma porre l’accento su argomenti sempre più all’ordine del giorno, su cui è importante discutere. Si tratta di un’installazione leggera, senza il minimo danno per la piazza.

Qualche curiosità?
Abbiamo aggiunto un grande specchio in grado di riflettere la biosfera, elemento fondativo della vita sul nostro pianeta: è un modo per far capire alle persone che l’inquinamento incide proprio su quei fattori che ci permettono di respirare e vivere. Abbiamo dato continuità al progetto del 1972, con un’interpretazione più matura e consapevole.

Un esperimento già riuscito?
Il Cersaie porta in città un flusso importante e un’attenzione elevata da parte di tutti: Iris Ceramica Group ha voluto dare un segnale di come anche il mondo industriale si stia preoccupando delle questioni ambientali. Tutto questo, in una piazza meravigliosa nel cuore di Bologna.

Clicca Qui scarica l’articolo in PDF pubblicato su 

Condividi