È già cominciato il countdown per il completamento dei lavori nel palazzo di via Carraia a Peccioli

Pubblicato
24 Jun 2020

Lettura
2 min


Obiettivo fine 2020 per completare i lavori della terrazza sospesa. Belvedere spa e Comune puntano a chiudere entro dicembre il cantiere in via Carraia.

Di Giuseppe Boi

Sei mesi di tempo. Belvedere spa e Comune di Peccioli lo dicono sottovoce, ma è già cominciato il countdown per il completamento dei lavori nel palazzo di via Carraia. L’obiettivo è completare entro dicembre la ristrutturazione dell’edificio storico, noto in paese come ex Gaslini, e terminare la realizzazione della terrazza sospesa, con sotto un polo polifunzionale firmato dall’archistar Mario Cucinella.

[…] All’interno del cantiere la maxi gru e le betoniere lavorano a ritmo continuo, come gli operai. Il cantiere, del valore di 5,8 milioni di euro, prevede tanto la restaurazione dell’edificio storico in cui vivevano i fattori dei poderi che si affacciano sull’attuale percorso naturalistico de Le Serre, quanto la realizzazione della struttura progettata da Cucinella. In tutto saranno realizzati spazi per 2.800 metri quadrati. La maggior parte, vale a dire 2.400 metri quadrati, con la ristrutturazione dell’edificio già esistente. Altri 400 nella nuova costruzione. Pezzo forte, almeno dal punto di vista dell’innovazione architettonica, è la terrazza sospesa. Una lingua di cemento che si estende e guarda verso l’anfiteatro Fonte Mazzola. Sotto questo trampolino verso la valle è stata poi realizzata una struttura polifunzionale che ospiterà un’emeroteca, una mediateca e spazi congressuali con una visuale sulle colline che si annuncia da togliere il fiato. Altrettanto importante e radicale è poi la ristrutturazione del palazzo ex Gaslini. Un’operazione che prevede interventi anche sottoterra per la risistemazione di tre cunicoli usati un tempo come cantine. Nei 2.400 metri quadrati saranno realizzati spazi per le associazioni del paese e nove residenze. Si tratta di veri e propri appartamenti, potenzialmente interessanti anche per il mercato immobiliare. Il loro futuro sembra però quello di restare a disposizione della comunità e ospitare una foresteria. Spazi per accogliere studiosi, ricercatori e artisti che Peccioli punta ad ospitare anche nel prossimo futuro.

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.