Festival dei Sensi in Valle d’Itria

Pubblicato
14 Aug 2020

Lettura
1 min


Torna dal 28 al 30 agosto il Festival dei sensi, la manifestazione itinerante con lezioni, mostre e conversazioni, organizzata nella Valle d’Itria in Puglia e dedicata quest’anno al tema delle «emozioni». Un “safari culturale» nelle parole di chi lo ha ideato, Milly Semeraro, in alcune delle più suggestive location di Martina Franca, Locorotondo e Cisternino.

Integrare la natura nell’ambiente che ci circonda e progettare in modo da richiedere un consumo minimo di risorse e di manutenzione è uno degli argomenti del Festival. Mario Cucinella, noto per il suo impegno nell’architettura sostenibile – e autore del primo progetto del genere, realizzato per la prima volta in Italia più di vent’anni fa – interrogato dal critico Manuel Orazi, dirà la sua sulla Città emozionale. 

“Che effetti ha lo spazio sulle persone? E i suoni, le luci, gli odori, il buio? Quali sensazioni producono le città sempre più grandi e ordinate in cui sempre più spesso abitiamo e che quotidianamente attraversiamo senza più esperienza fisica degli spazi? Il difficile equilibrio tra la necessità di ordine e la varietà degli individui passa per un inevitabile confronto con la realtà, con la memoria e anche con i nostri corpi, spesso del tutto estranei a certe mirabolanti architetture.”

  • La città emozionale
  • Mario Cucinella con Manuel Orazi
  • Venerdì 28 agosto | ore 20,30 | Masseria Capece (Cisternino)

Per informazioni Clicca qui

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.