Mario Cucinella direttore artistico del Natale di Francesco

Pubblicato
09 Dec 2020

Lettura
2 min


Assisi, scenografia di un presepe contemporaneo in cui le persone diventano parte della storia

Un Presepe che percorre «le piazze e le strade della città di Assisi per trasformarla in una nuova Betlemme», attraverso 10mila metri quadri di videoproiezioni che riproporranno gli affreschi di Giotto.

L’architetto Mario Cucinella, fondatore dello Studio internazionale Mario Cucinella Architects, è direttore artistico dell’evento Il Natale di Francesco, «un’idea – dice – che nasce dalla città stessa», luogo antico e simbolo importante della storia dell’arte, che si trasforma in un presepe itinerante attraverso accenti luminosi diffusi e visibili anche dalla valle.

Un “presepe di luce” che vuole suscitare negli osservatori un’immagine che è insita nella memoria. La combinazione del racconto con il video mapping sulle facciate della città che porta, dalla Cattedrale di San Rufino, alla Piazza del municipio, alla Basilica di San Francesco, diventa un “cammino vivo” verso il presepe, in cui le persone diventano parte della storia stessa.

Dall’idea dell’architetto, Assisi diventa così, scenografia di un presepe del nostro tempo e, «un modo molto contemporaneo di raccontare la città, che trasforma il paesaggio urbano in una magia. La combinazione tra innovazione e tradizione racconta Cucinellarappresenta un aspetto potente di questa iniziativa. I muri cadono e la Basilica di San Francesco si apre verso l’esterno. Attraverso un gioco di immagini e luce viene svelato il suo interno e gli affreschi del grande Maestro dell’Arte Giotto rivivono nella contemporaneità».

Il progetto vuole riportare alle origini la festività del Natale, con un’attenzione anche a chi è lontano e non potrà visitare Assisi. Attraverso il sito e l’applicazione ilnataledifrancesco.it, sarà possibile ammirare fino al 6 gennaio le video proiezioni della Natività di Gesù e dell’Annunciazione di Maria, affreschi di Giotto e bottega presenti nella Basilica Inferiore di San Francesco, e l’esclusivo video mapping dell’interno del Complesso Monumentale.

L’evento Il Natale di Francesco è realizzato grazie alla Custodia Generale del Sacro Convento, Fra Enzo Fortunato, Alessio Maria Antonielli e Carlo Angeletti, promotori e ideatori; Enel, illuminazione artistica e videoproiezione; Marco Capasso Studio Creativo che ha curato e prodotto la “Basilica di vetro”; Proietta – strumentazioni hardware; Atmo – progettazione e produzione delle scene presepiali; Zeranta – progettazione della webapp nataledifrancesco.it.; con il supporto di Symbola, fondazione promotrice di inziative che migliorano il Paese puntando su innovazione e sviluppo, bellezza e creatività, capitale umano e territorio.

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.