Natura e artificio tra desiderio e possibilità: la Città, il territorio, come progettare, come produrre

Pubblicato
15 Sept 2020

Lettura
1 min


Nell’incontro introduttivo aperto al pubblico della Scuola per architetti e progettisti viene proposto un dialogo tra Mario Cucinella e Aldo Colonetti su «Natura e artificio tra desiderio e possibilità: la Città, il territorio, come progettare, come produrre».

Mercoledì 16 settembre, alle 21, a Palazzo Arese Borromeo, Cesano Maderno

Cucinella è uno degli architetti più attenti ai temi della sostenibilità. Autore di opere in tutto il mondo, presente a Milano con una serie di cantieri che segneranno la città, presenterà alcuni
progetti in fase di realizzazione dove al centro ci sono due grandi temi: lo studio delle capacità degli edifici di relazionarsi con il clima e «l’intelligenza delle piante», ovvero come la definisce Stefano Mancuso, la neurobiologia vegetale.

Con lui dialogherà Colonetti, filosofo, storico e teorico dell’arte, del design e dell’architettura L’iniziativa è promossa dal Comune, dall’Università della Salute San Raffaele, dall’Ordine degli Architetti Monza e Brianza.

Per maggiori informazioni Clicca qui

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.