Nel giorno del G20 il “segno concreto” della Città Della Pace

Pubblicato
28 Jun 2021

Lettura
1 min


il 29 giugno 2021 a Matera, alle 12,30 presso il Campus Universitario in Via Lanera si svolgerà la manifestazione “Un Albero per Betty Williams – nel giardino dei bambini dimenticati”.

Avrà luogo la messa a dimora di un albero per ricordare Betty Williams, Premio Nobel per la Pace, membro della FAO Nobel Peace Laureates Alliance per la Pace e la sicurezza Alimentare ed ideatrice della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, che è scomparsa nel marzo 2020 e saranno presentate due importanti iniziative per la sostenibilità ambientale da lei ispirate e realizzate dalla Fondazione Città per la Pace.

L’albero Betty Williams sarà parte di quell’area che diverrà il “Giardino dei bambini dimenticati”, dedicato a tutti i piccoli migranti dispersi in mare in questi anni e per i quali il Premio Nobel ha realizzato la Fondazione Città della Pace insieme alla Regione Basilicata ed ai Comuni di Sant’Arcangelo e Scanzano Ionico che fino ad oggi ha accolto oltre 600 rifugiati in Basilicata di cui la maggioranza sono famiglie con bambini e minori stranieri non accompagnati.

Sarà anche annunciata la conclusione dei lavori e di tutti i procedimenti amministrativi per la donazione dell’Abitazione per la Pace al Comune di Scanzano Ionico da parte dei donatori Pasquale Natuzzi e Nicola Benedetto su progetto donato dall’Arch. Mario Cucinella. Grazie a questa donazione, realizzata con la raccolta fondi promossa dalla stessa Betty Williams e dall’attrice ed attivista per i diritti umani Sharon Stone, sarà possibile per la Fondazione Città della Pace garantire l’accoglienza alla prima famiglia, già arrivata nell’ambito del corridoio umanitario Caritas – Sant’Egidio per un accordo con la Parrocchia di Santissima Annunziata di Scanzano, e nei prossimi mesi ad altre due famiglie con bambini di rifugiati.

Articolo completo pubblicato su

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.