SOS OPEN#3

Pubblicato
23 Feb 2016

Lettura
2 min


I temi del recupero e della rigenerazione urbana, sono sempre più al centro del dibattito nazionale. Superata la fase nella quale ci si è occupati di come sviluppare e far crescere le nostre città, oggi la sfida, l’obiettivo da raggiungere è come trasformare, riqualificare e rigenerare le periferie; la parte più popolata ma anche più fragile del tessuto urbano e soprattutto, quella che lasceremo in eredità ai nostri figli.

Attorno a questa tematica, il senatore a vita Renzo Piano, che di mestiere fa l’architetto, ha costituito il gruppo di lavoro G124 che prende il nome dal numero dell’ufficio del Senatore a Palazzo Giustiniani, trasformato in un laboratorio per progettare la riqualificazione delle periferie delle città italiane attraverso interventi cosiddetti di “rammendo”.

La metafora del “rammendo” richiama la vecchia pratica che prevedeva una cura attenta a non sprecare, a riusare, a rinnovare le cose, che tradotto può significare ricucire le separazioni che lacerano la nostra comunità; In questa direzione, Il lavoro di questi due anni di esperienzadel gruppo G124 è stato caratterizzato da piccoli e puntuali interventi in contesti urbani problematici, attraverso i quali provare a dare l’avvio a processi di rigenerazione urbana e sociale, con lo spirito di fornire le condizioni necessarie affinché possano rendersi autonomi e accrescersi.

Parleremo di questa esperienza insieme agli architetti del Gruppo G124 Roberta Pastore, Federica Ravazzi, Eloisa Susanna e Roberto Corbia e con Mario Cucinella e Massimo Alvisi, tutor del gruppo.

Al dibattito parteciperà Matteo Lepore assessore del Comune di Bologna con delega a Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale, con il quale si discuterà delle prospettive e dei programmi futuri di rigenerazione urbana a Bologna.

La partecipazione all’evento prevede l’assegnazione di 2 CFP da parte dell’Ordine degli Architetti.

Per iscriversi all’evento inviare una e-mail all’indirizzo info@schoolofsustainability.it entro il 10 marzo 2016.

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.