Vita mia, presentazione del libro di Pietro Consagra

Pubblicato
29 May 2018

Lettura
2 min


Mercoledì 30 maggio 2018 ore 18.30 presso la Sala da Ballo della Gam – Galleria d’Arte Moderna di Milano, è in programma la presentazione del libro Vita mia di Pietro Consagra.

Intervengono: Luca Massimo Barbero, autore della postfazione, Mario Cucinella, Alberto Fiz e Andrea Kerbaker.

Pietro Consagra è uno scultore universalmente noto per l’originalità delle sue proposte e delle sue realizzazioni. In queste pagine, pubblicate per la prima volta da Feltrinelli nel 1980 e oggi riproposte da Skira, l’artista racconta se stesso, non soltanto come artista ma anche come uomo. Consagra parte dunque dalla nascita a Mazara del Vallo per ripercorrere gli anni dell’infanzia e della giovinezza vissuta nella povertà e al tempo della guerra.  Le potenzialità come artista si rivelano molto presto, lo testimoniano i primi disegni, le prime sculture. Il racconto prosegue con lo sbarco degli Alleati in Sicilia, il trasferimento a Roma nel ’44, la milizia nel Partito comunista nell’immediato dopoguerra, i sodalizi e le inimicizie, le propensioni e le idiosincrasie, le polemiche a proposito della questione del “realismo” e dell’“astrattismo”. Segue il distacco dal Pci e anzi dalla politica militante, il matrimonio con un’americana, i figli, il successivo venir meno della compagine famigliare, l’incontro con un’altra compagna e con una nuova comprensione del rapporto con la donna – e l’affermazione sua personale, intanto, nel contesto dell’arte internazionale, sino al 1980.

Particolarmente interessanti sono le pagine dedicate alla “politica culturale” nell’area della sinistra del primo dopoguerra. La ricostruzione di Consagra è la prima che ne dia conto dall’interno non senza qualche sobrio ricorso a un’aneddotica che ci restituisce al vivo personaggi e situazioni di quell’epoca. Una scelta di fotografie e di disegni documenta momenti fondamentali della vita e della produzione di Consagra, e una compendiosa scheda finale indica le fasi e le ragioni della sua traiettoria d’artista.

Notizie correlate

Tutte le nostre novità

Copyright 2022 MCA.