Nuova Università della Valle d’Aosta: continuano i lavori

The Architects Series: un documentario su MC A (Video)
16/07/2019
Rai Storia racconta “L’altro spazio”
19/07/2019

Nuova Università della Valle d’Aosta: continuano i lavori

Continuano i lavori per la realizzazione della Nuova Università della Valle d’Aosta che sta sorgendo sulle ceneri della ex caserma Testa Fochi.

Il cantiere aperto nel marzo 2015, ha visto fino ad oggi realizzate tutte le demolizioni previste dal progetto, sono state concluse le opere in cemento armato della ex palazzina Zerboglio ed è stata ultimata la facciata est. Procede anche l’installazione della facciata ovest, la più complessa, un unicum in Italia, composta da un insieme di curve che “descrivono ed esaltano superfici concave e convesse”.

Il cantiere restituirà una struttura di 6 piani di cui 2 interrati e 4 sviluppati in altezza. L’edificio in costruzione, una volta terminato si presenterà come un blocco ricco di curve e ispirato alla formazione stratificata dei ghiacciai. Pressoché finito lo “scheletro” della struttura, il raggruppamento di imprese ha già avviato le finiture interne ai piani interrati e la posa degli impianti, partendo sempre dalla porzione sotterranea.

Condividi