Kwame Nkrumah Presidential Library

Kwame Nkrumah Presidential Library

Kwame Nkrumah Presidential Library

Una grande piazza del sapere

La Kwame Nkrumah Presidential Library nasce dal sogno di Samia Nkrumah, figlia del leader politico Kwame Nkrumah che portò il Ghana all’indipendenza nel 1957, e che oggi è alla guida del movimento politico del padre Convention People’s Party. La biblioteca è pensata come una grande piazza del sapere: uno strumento catalizzatore per la società e motore privilegiato di innovazione sociale.

Sono previsti ambienti per la lettura e la consultazione ma anche spazi di incontro e di confronto. Ci sono spazi per ospitare eventi e conferenze,workshop e attività di co-working, laboratori per la musica, l’arte figurativa e l’artigianato. La biblioteca entrerà a far parte del network del sistema educativo ghanese ponendosi come uno strumento di primo piano per la formazione delle nuove generazioni. Il progetto è localizzato ad Akosombo, presso il lago Volta, il più grande lago artificiale al mondo, fonte di acqua potabile e luogo di pesca dove vivono più di 2 milioni di ghanesi. Infine la Kwame Nkrumah Presidential Library è un edificio bioclimatico in grado di mantenere elevati livelli di comfort termico, acustico e visivo durante tutto l’anno grazie al giusto equilibrio di pochi elementi: forma, materiali e semplici tecnologie.

Luogo: Volta Lake, Ghana

Anno: 2013

Superficie: 4600 m2

Progetto: Mario Cucinella Architects

Team: Mario Cucinella, Michele Olivieri, Emanuele Dionigi, Monica Luppi, Pietro Marziali, Gabriele Motta, Giulia Pentella, Luca Sandri. Modelli: Yuri Costantini, Ambra Cicognani e Letizia Lanzi

Visual: Cristian Chierici - CC 79; Engram Studio

Photo credit: Moreno Maggi

Condividi