ARPAE
ARPAE Agenzia Regionale per l’Ambiente e l’Energia
08/04/2016
Polo Universitario della Valle D’Aosta render by Engram Studio
Polo Universitario della Valle D’Aosta
06/04/2016

Nuova sede ARPT

ARPT Render

Un’icona dove tradizione e modernità si fondono

Il progetto trae ispirazione dal paesaggio desertico algerino dove le dune sembrano edifici naturali, costruiti dal vento e dalla sabbia. La posizione del lotto lungo una arteria stradale di grande importanza e la prospicienza al nuovo parco urbano del quartiere Bab Ezzouar, offrono la possibilità di realizzare un edificio altamente visibile e rappresentativo.

Un edificio istituzionale come la nuova sede dell’ARPT deve fungere da punto di riferimento all’interno di un quartiere e di una città in cui tradizione e modernità si fondono per creare nuovi scenari simbolici e culturali. La proposta progettuale disegna un edificio altamente iconico che sfrutta il contatto diretto con il nuovo parco. La volontà di creare un edificio che funzionasse secondo i principi della bioclimatica e in particolare secondo le tecniche di raffrescamento naturale del passato, quale il tu’rat, ha suggerito una forma aerodinamica, convessa sul fronte Nord per deviare i venti caldi, e concava a mezzogiorno per captare le brezze fresche notturne e favorire così la ventilazione naturale dell’edificio.

Luogo: Algeri, Algeria

Tipologia: Concorso Internazionale di Architettura – progetto vincitore

Anno: 2013 – in corso

Cliente: Autorité de Régulation de la Poste et des Télécommunication

Superficie: 14,000 mq

Progetto: Mario Cucinella Architects

Team: Mario Cucinella, Luca Sandri Rachid Hicheri con Fabrizio Bonatti, Daniele Morelli, Alberto Bruno, Alberto Casarotto, Giulia Mariotti, Michele Olivieri, Rossana Romano, Irene Sapienza, Lucrezia Rendace, Giuseppe Perrone, Tommaso Boschi. Modelli: Yuri Costantini

Management: Giulia Floriani, Eugenio Roncacci

Strutture: Milan Ingegneria

M.E.P: Manens-Tifs

Visual: MIR, Engram Studio

Photo credit: MCArchive

Condividi