Terra dei Bambini

Parallelo Edificio per uffici
Parallelo – Il grattacielo orizzontale
18/01/2012
Sede della Società 3M Italia - Edificio Direzionale
3M Italia Headquarters
04/02/2010

Terra dei Bambini

Centro per l’infanzia per Um al Nasser

Un centro per l’infanzia per Um al Nasser

Nel villaggio di Um al Nasser, a pochi chilometri dal valico di Erez, a Gaza, sorge il nuovo centro polifunzionale per l’infanzia. Il complesso, che ospita 150 bambini della comunità beduina locale, è stato co-progettato da MC A e dal gruppo ArCò – Architetture e Cooperazione, grazie ad un finanziamento del Governo italiano e della ONG “Vento di Terra”. Il progetto punta alla valorizzazione dell’identità locale reinterpretando il modello della tenda beduina. La struttura polifunzionale di Um Al Nasser si ispira ai caratteri tradizionali riproponendoli sotto forma di elementi architettonici contemporanei.

La tenda viene sostituita da un’ampia copertura che, ripiegando su se stessa, richiama le diverse inclinazioni dei teli. Le linee orizzontali dei tipici tessuti beduini vengono riletti attraverso brise soleil in legno che permettono un controllo dell’irraggiamento solare. La tecnica costruttiva utilizzata è stata quella degli “earthbag”: è stata prevista una struttura in legno mentre le pareti sono state realizzate con sacchi di terra.

La facilità del metodo di costruzione ha permesso l’utilizzo di manodopera locale anche non specializzata. La scuola è dotata, inoltre, di un impianto di fitodepurazione e di un impianto fotovoltaico che permette alla scuola di funzionare grazie all’apporto continuo e consistente di energia solare.

Luogo: Um al Nasser, Striscia di Gaza

Anno: 2011-2012

Donatori: Ministero Degli Affari Esteri – Cooperazione Italiana; Cei – Conferenza Episcopale Italiana; Comune Di Milano; Comune Di Sesto San Giovanni (MI); L.U.S.H. Italia; Rete Sostenitori Vento Di Terra Ong

Progetto Architettonico: Arcò – Architettura & Cooperazione con la collaborazione di Mario Cucinella Architects

Direzione Lavori: Arcò – Architettura & Cooperazione

Consulenza sulle strategie ambientali: arch. Alberto Bruno, arch. Giulia Pentella – R&D Mario Cucinella Architects

Progettazione del sistema di recupero delle acque: Mauro Lajo – Artecambiente

Progettazione degli impianti meccanici ed elettrici: Dr. Mohammed Salem – Brothers Engineering Group

Supervisione impianto fotovoltaico: Marco Peduzzi – Rete Solare per l’Autocostruzione

Progettazione delle strutture: Paolo Bacci – E Plus Studio

Photo credit: MCArchive

Condividi