Fabbrica del Futuro

Ottimizzazione gestionale del polo impiantistico ”lo Scapigliato”

L’intervento è stato pensato non come un operazione di schermatura o di mimetismo ma, al contrario, come integrazione e dialogo tra il naturale e l’artificiale.

Il progetto di ottimizzazione del polo impiantistico ‘’Lo scapigliato’’ si pone l’obbiettivo di trasformare l’intero complesso dell’impianto di smaltimento di rifiuti sito nel comune di Rosignano Marittimo in un nuovo polo in cui il tema del recupero della materia diventi il traino per una serie di iniziative per promuovere lo sviluppo di un’economia circolare fortemente legata al territorio.

Il masterplan prevede la graduale trasformazione dell’attuale discarica in aree verdi in cui un percorso pedonale dalla forma circolare ‘’segna’’ il paesaggio in modo delicato adagiandosi sulle colline toscane per diventare un landmark in grado di dare una nuova identità al sito. Il nuovo polo impiantistico si sviluppa sul crinale della collina conformandosi in una serie di terrazzamenti delimitati da muri di contenimento dal profilo ondulato e rivestiti in terra cruda che integrano l’intervento con le colline circostanti mentre il sistema di verde pensile in copertura assicura una vista gradevole dai rilevi limitrofi.

Cliente: REA Impianti
Progetto: Mario Cucinella Architects
Team di progetto: Mario Cucinella, Luca Sandri, Emanuele Dionigi, Valentina Torrente, Silvia Conversano, Nadir Casella
Visual: Engram Studio
Consulenti: Ingegneria Civile Ambientale studio Associato, Stingea Studio Associa, Studio T.En, Studio INLAND, Gardone Associati

Copyright 2022 MCA.