Stazione Marittima Otranto

Stazione Marittima Otranto

La nuova stazione marittima è stata commissionata dall’amministrazione di Otranto a seguito di un concorso.

Essa si pone all’interno di un intervento di riqualificazione del porto e della creazione di una nuova zona pedonale destinata a collegare il porto al nucleo storico cittadino.

L’edificio è sito in un contesto storico e scenico straordinario, addossato ad uno sperone roccioso che scende verso le banchine e prolunga verso il mare la linea delle fortificazioni del XVI secolo. La superficie dell’edificio, interamente rivestita in pietra locale leccese segata a mano, conferisce alla costruzione un aspetto simile a una massa rocciosa staccatasi dalla scogliera.

Tipologia: Progetto vincitore di un concorso internazionale
Ente promotore: Comune di Otranto programma interreg
Superficie edificio: 3 000 mq
Superficie esterni: 8 000 mq
Progetto: Mario Cucinella Architects
Team: Mario Cucinella, Elizabeth Francis, Edoardo Badano, Francesco Bombardi, James Tynan, Danilo Vespier
Strutture: Pierpaolo Cariddi, Alfredo Ferramosca
Ingegneria Meccanica: Roberto Calà
Ingegneria Elettrica: Luigi Ricciardi
Impresa generale: Monticava Strade Srl
Direzione Lavori: Mario Cucinella, Pierpaolo Cariddi, Alfredo Ferramosca, Roberto Calà, Luigi Ricciardi
Opere civili: Edilcostruzioni Srl
Strutture metalliche: Bizzarro Giuseppe
Facciate in pietra: Bianco Cave Srl
Pavimentazione: Romano Pietra de Soleto
Photo credit : Jean de Calan, MCArchive

Copyright 2022 MCA.