Legno

Artigiani del legno

Riva 1920
Riva 1920, fondata nel 1920 a Cantù (il cuore della Brianza), è specializzata nella produzione di mobili in legno massello e si distingue per l'utilizzo di materie prime provenienti da programmi di riforestazione americani e il riutilizzo di legni come il millenario Kauri, le Briccole di Venezia e il profumato cedro del Libano. L'azienda è fatta di tradizioni, creatività e innovazione.
Abilità e valori artigianali si combinano con innovazione e tecnologia d'avanguardia. Il design, firmato da nomi di fama internazionale, valorizza le idee e l'esplorazione. L'attenzione all'ambiente rappresenta una sfida continua.
L'ingrediente essenziale di tutto il processo è l'utilizzo di materie prime di alta qualità (tra cui colle non pericolose e finiture a base di oli e cere naturali di origine vegetale), unica garanzia per offrire un prodotto naturale autentico. "Produrre mobili che sfidano il tempo e rispettano pienamente l'ambiente" è il principio che guida Riva 1920 da oltre 100 anni, rendendola una vera e propria eccellenza del "Made in Italy".

Sgabello Etrurio

©Riva 1920

Lo sgabello Etrurio è ricavato da un unico blocco di legno massello di cedro e presenta la caratteristica forma dei vasi etruschi. Un prodotto completamente naturale, rifinito a mano e realizzato senza alcun trattamento aggiuntivo. Eventuali movimenti, crepe o modifiche del legno rappresentano la naturale evoluzione della materia prima e dipendono dalle diverse condizioni ambientali.

Materiale Legno massello
Ispirazione Collezione di impasti e buccheri del Nuovo Museo dell’Arte – Fondazione Luigi Rovati – Milano
Produzione Riva 1920
Anno 2018
Foto Urban Reports, Riva 1920, Fabrizio Cicconi, Francesco Paolucci
Team Mario Cucinella

  • Ispirazione: collezione di impasti e buccheri del Nuovo Museo dell’Arte, Fondazione Luigi Rovati – Milano

  • Schizzo di MCA

  • ©Riva1920

  • ©Francesco Paolucci

  • ©Urban Reports

01 di 05

Prev / Next

Tavolo Arcipelago

©Francesco Paolucci

In occasione della 16ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, curata da Mario Cucinella, Riva realizza 5 tavoli attraverso l’uso esclusivo di adesivi, cere e oli naturali abbinati a un design sostenibile che prevede l’utilizzo di legni di riuso come le Briccole e il profumato cedro del Libano. Per i piani è stato utilizzato il cedro del Libano, grandi alberi provenienti dal Nord Italia abbattuti a causa di frane, eventi climatici o tagli programmati. Per sostenere i tavoli, 321 gambe in legno di Briccola, realizzate con pali dismessi della laguna veneziana.

Materiale Legni di riuso, Briccole; Cedro del Libano
Ispirazione Italia morfologia del paesaggio
Produzione Riva Industria Mobili
Anno 2018
Foto Francesco Paolucci, Urban Reports
Team Mario Cucinella

  • Schizzo di MCA

  • ©Urban Reports

  • ©Urban Reports

01 di 03

Prev / Next

Copyright 2022 MCA.